FILTRI FUNDA®- FILTRAZIONE SOLIDO/LIQUIDO

è un filtro a piatti orizzontali, completamente chiuso, che lavora in pressione e che consente un funzionamento totalmente automatico. Tutti i piatti sono calettati sull’albero cavo e quindi il flusso del filtrato passa attraverso le reti, le sottoreti, i piatti bugnati, i fori sull’albero cavo, l’albero cavo stesso fino alla connessione di uscita del filtrato. Lo scarico del pannello avviene per rotazione centrifuga del pacco filtrante, quindi di tutti i piatti assieme.

Il filtro è praticamente “autopulente” e non necessita pertanto dell’intervento manuale dell’operatore. E’ perfettamente idoneo a lavorare solventi e quindi ad essere installato in zona ATEX. In generale il filtro a piatti orizzontali presenta i seguenti vantaggi essenziali rispetto a filtri in cui il pannello si sviluppa in verticale (filtro a candele, filtro a foglie verticali, filtro pressa):

  • 1) il piatto orizzontale consente, innanzi tutto, di eseguire tutte le fasi del ciclo di filtrazione mantenendo il pannello su ciascun piatto senza alcun rischio di caduta per gravità del pannello stesso, come può invece avvenire con un pannello in verticale, anche nel caso di interruzioni nella fase di filtrazione o di qualsiasi altro problema;
  • 2) nel caso di pannello orizzontale sostenuto da un piatto addirittura leggermente concavo (brevetto del filtro FUNDA®) non ci sarà mai alcun problema che tale pannello si rovini o addirittura cada durante eventuali fasi di svuotamento e riempimento del liquido all’interno del filtro, mentre nel caso di pannello verticale tale probabilità è molto più concreta! Stesso discorso vale durante la fase di svuotamento dell’hold-up di prodotto dal filtro a fine filtrazione e durante la fase di riempimento e successivo svuotamento del solvente di lavaggio;
  • 3) il pannello realizzato su una superficie orizzontale ha uno spessore perfettamente omogeneo su tutta la sua estensione; un pannello realizzato su una superficie verticale verosimilmente è facile che abbia uno spessore maggiore in basso e che si va man mano riducendo verso l’alto. Ciò può comportare che, durante la fase di lavaggio del pannello per lo spostamento delle madri, si creino delle rotture o comunque delle vie preferenziali per cui il lavaggio stesso non risulterebbe sufficientemente “efficace”, e ciò si tradurrebbe in un minor recupero delle madri ed in un maggiore consumo del liquido di lavaggio. Il pannello orizzontale del filtro FUNDA®, che in effetti come dicevamo prima è addirittura leggermente concavo, consente un vero effetto “piston flow” attraverso un pannello omogeneo, durante tutte le fasi del processo, quindi sia durante la filtrazione sia durante il lavaggio del pannello;
  • 4) oltre agli aspetti sopra menzionati è anche importante ricordare che nel filtro FUNDA® i piatti sono autoportanti per cui non c’è bisogno di elementi di sostegno che renderebbero meno efficiente lo scarico centrifugo.